Come impostare una strategia di Content Marketing in 6 step

Come impostare una strategia di Content Marketing in 6 step

Basare la propria comunicazione social su una solida strategia di Content Marketing è un elemento essenziale per chiunque voglia approcciarsi al mondo del digitale in maniera professionale.

Al giorno d’oggi infatti non basta solo essere presenti sui social, anzi, essere presenti nella maniera sbagliata è addirittura peggio di non esserci affatto. Se sei da poco approdato in questo mondo e vuoi sapere se ti stai muovendo nella direzione giusta, ti trovi nel posto giusto. In questo articolo ti spiegherò perché avere una Content Strategy è importante per il tuo Business e ti aiuterò a capire come si imposta una corretta strategia di Content Marketing, attraverso 6 passaggi, servendoci del modello SOSTAC.

 

Il primo errore da evitare

Innanzitutto, l’errore più comune di molte persone ed aziende che si approcciano al mondo dei Social Media è partire dalla fine e non dall’inizio. Scrivere contenuti senza prima essersi occupati di un’analisi accurata e di una strategia ad hoc è l’errore più grande che si possa fare.

Il risultato sarà stressarsi per trovare costantemente nuovi contenuti da veicolare senza però seguire un filo logico, e la cosa peggiore è che questo sforzo, senza una strategia, non condurrà a nessun risultato.

Infatti, i contenuti che leggiamo attraverso un articolo di un blog, un post di Instagram o di Facebook, o guardando un video su Youtube, rappresentano solo la punta dell’iceberg, la parte tangibile di un processo lungo e per niente banale.

Prima di iniziare a buttarci nel vivo della creazione dei contenuti occorre quindi fare un passo indietro. Ed è qui che viene in nostro soccorso la strategia.

Ma come impostare una strategia di Content Marketing efficace?

Content Marketing strategico attaverso il modello SOSTAC

Il modello SOSTAC è un framework creato da Paul Smith nel lontano 1990, ma che ancora oggi rappresenta uno degli approcci più validi in ambito marketing. La parola SOSTAC è un acronimo che sta ad indicare le 6 fasi del processo strategico:

    • Situation analysis = analisi

    • Objectives = obiettivi

    • Strategy = strategia

    • Tactics = tattiche

    • Action = azione

    • Control = controllo

Vediamole nel dettaglio.

fonte www.sostac.org
SOSTAC® è un marchio registrato da PR Smith

1 – Analisi

“Dove siamo? Dove ci troviamo?”

L’analisi della situazione è un elemento imprescindibile per ogni piano di marketing ed è quindi fondamentale anche per strutturare una Content Strategy efficace. In questa fase bisogna partire da una vera e propria analisi su 2 livelli:

    • Analisi interna: prima di tutto analizziamo il nostro brand, partendo dalla mission, dalla vision ed i valori aziendali per strutturare un piano di comunicazione online in linea con la brand identity ed il target individuato.

    • Analisi esterna: in questa fase andremo ad analizzare i nostri competitors e in particolare come è strutturata la loro comunicazione digitale. Inoltre è fondamentale analizzare anche il contesto in cui operiamo e come ci posizioniamo rispetto ai nostri concorrenti.

 

2 – Obiettivi

“Dove vogliamo arrivare?”

La definizione degli obiettivi è uno degli aspetti più importanti di tutto il processo strategico. Questo perché a seconda degli obiettivi che vogliamo raggiungere ne deriverà una diversa strategia, che si tradurrà poi in una particolare tipologia di contenuto.

Per definire gli obiettivi bisogna tenere sempre presente il modello S.M.A.R.T elaborato nel 1954 da Peter Druker nella sua opera “The Practice of Management”. Ciò significa che gli obiettivi dovranno essere specifici, misurabili, realistici e raggiungibili in un determinato arco temporale. Possiamo inoltre suddividere gli obiettivi in 3 macro categorie, che corrispondono alle fasi principali del customer journey ossia al percorso digitale che porta le persone a diventare clienti:

 

Awareness: il punto di inizio del percorso digitale. È la fase in cui bisogna puntare sulla riconoscibilità della marca e quindi attraverso la propria comunicazione cercare di farsi conoscere da un pubblico più vasto possibile di persone in target con il nostro prodotto/servizio.

 

Consideration: è la fase intermedia del percorso. Quella in cui le persone sanno che esistiamo ed iniziano a prenderci in considerazione. È il momento in cui si cerca di coinvolgere gli utenti, suscitando il loro interesse e rendendoli attivi rispetto ai contenuti che proponiamo.

 

Conversion: è lo step finale del percorso digitale. Quello che ha come obiettivo la conversione. In questa fase attraverso i nostri messaggi si cerca di trasformare l’utente in cliente portandolo al processo decisionale dell’acquisto di un nostro prodotto o servizio.

 

3 – Strategia

“In che modo raggiungiamo i nostri obiettivi?”

Una volta che abbiamo chiaro il contesto in cui operiamo, come siamo posizionati nel mercato rispetto ai concorrenti, qual è il nostro target e quali sono i nostri obiettivi, possiamo finalmente lavorare alla strategia vera e propria. In questa sede è importante decidere aspetti quali il tone of voice, la scelta dei canali in cui vogliamo essere presenti, e la tipologia di contenuti da veicolare, in linea con i nostri obiettivi, la mission ed i valori aziendali.

 

4 – Tattiche ed azioni

“Nella pratica, come raggiungiamo i nostri obiettivi?”

Ed ora passiamo alla pratica!

In questa fase è il momento di capire in che modo implementare la strategia delineata. Si passa quindi alla progettazione concreta attraverso la creazione dei contenuti veri e propri ed il loro inserimento all’interno di un piano editoriale. Il piano editoriale è un documento unico utile alla programmazione e schedulazione dei contenuti.

 

Nel piano editoriale si andranno a definire esattamente il copy e la creatività di ogni contenuto, compreso eventuali hashtag, così come le piattaforme in cui pubblicare ed i giorni. Ciò ci permetterà di avere una visione di insieme dei nostri contenuti e di mantenere quindi una brand image sempre coerente.

 

5 –Azioni

 “Come mettiamo in atto la strategia?”

Questa fase riguarda la vera e propria gestione delle operazioni quotidiane, ossia dell’attuazione delle tattiche che abbiamo delineato. Si tratta quindi della pubblicazione vera e propria dei contenuti, nel rispetto dei ruoli e degli attori convolti, dei canali, dei tool e delle tempistiche definite in fase strategica.

 

6 – Controllo

“Come misuriamo i risultati?”

Per valutare se la strategia che abbiamo appena messo in atto sta portando ai risultati attesi, questo aspetto non va assolutamente trascurato!

Monitorare l’andamento dei nostri contenuti ci aiuterà a capire se stiamo andando nella giusta direzione (quella che ci siamo prefissati in fase di definizione degli obiettivi), o se bisogna aggiustare il tiro. Per questo bisogna analizzare i KPI (key performance indicators – indicatori chiave di performance) ossia gli indicatori chiave funzionali ai nostri obiettivi. Considera che ad ogni obiettivo infatti corrisponde infatti un KPI specifico.

Ecco una lista di indicatori chiave da tener presente, a seconda dei 3 macro obiettivi lungo il customer journey – il viaggio del cliente:

  • per l’Awareness: Impressions, Reach (Copertura online),  Engagement, Bounce rate, Tempo speso sul sito
  • per la Consideration: Click, CTR (click-through rate), Impression Share, Quality Score
  • per la Conversion: conversioni, tasso di conversione, costo di acquisizione cliente (CPA)


Conclusioni

Ora puoi finalmente iniziare a mettere in atto una strategia di Content Marketing efficace per il tuo business seguendo i 6 passaggi appena visti. Ma ricordati che la Content Strategy non è mai un punto di arrivo, ma piuttosto un punto di partenza di un processo circolare ed in continua evoluzione e che avrai bisogno di affidarti a dei professionisti del settore per essere sicuro di affrontare al meglio ogni passaggio.

 

Se vuoi essere supportato nella creazione della tua strategia di Content Marketing, contattaci. Il nostro team di esperti sarà felice di aiutarti in questo percorso!

#ShineOnline
Federica Argentieri

Chat
👋